Detrazioni fiscali 50%

Ristrutturazione: è Il momento giusto per una nuova scala

Alessandro Cappello News

Detrazioni fiscali 50%Oggi la ristrutturazione edilizia e i lavori di manutenzione ordinaria o straordinaria, sono molto più accessibili grazie alle detrazioni fiscali che fino a dicembre 2016 saranno mantenute ancora al 50% con un tetto massimo di spesa pari a 96.000 euro.

All’interno delle attività che si configurano idonee ad ottenere le agevolazioni fiscali, la realizzazione e la sostituzione di scale trova ampio spazio: è il momento ideale per valutare nuove soluzioni strutturali atte a migliorare la qualità dei nostri spazi abitativi.

Gli interventi di manutenzione ordinaria comprendono esclusivamente lavori su parti comuni e le spese saranno suddivise fra i vari condomini. Sono, ad esempio, incluse in questa categoria opere quali:

  • rinnovamento dell’edificio
  • riparazioni scale interne o esterne, mantenendone l’aspetto e la posizione preesistenti
  • sostituzioni di infissi
  • rifacimento di pavimenti
  • tinteggiature
  • sostituzione di parapetti e ringhiere conservando le caratteristiche (materiali, sagome e colori) originali
  • Sostituzione gradini (uguali a quelli preesistenti)

Per quanto riguarda invece la manutenzione straordinaria e la ristrutturazione le agevolazioni sono applicabili sia per singole unità abitative, sia per parti comuni. In questo caso sono inclusi interventi strutturali che non vadano però a modificare i volumi e le superfici degli immobili. Tra le tante opere di miglioramento, possiamo trovare:

  • installazioni di ascensori e scale di sicurezza
  • installazione, rifacimento o sostituzione di scale esterne e scale interne
  • recinzione di scale private
  • nuova realizzazione o sostituzione di davanzali finestre e balconi
  • rifacimento terrazzi e balconi, inclusa l’installazione di ringhiere
  • porte blindate esterne o interne
  • infissi esterniCostruzioni, ristrutturazioni scale con detrazione 50%

L’elenco degli interventi che possono rientrare nelle agevolazioni fiscali è piuttosto lungo e abbraccia tutta una serie di lavorazioni che coprono quasi ogni aspetto strutturale ed estetico di un’abitazione. Ricordiamo che tra le opere che possono godere del bonus fiscale, sono annoverati anche lavori di restauro e ristrutturazione edilizia. Vi rimandiamo al sito dell’Agenzia delle Entrate, per maggiori dettagli e guide scaricabili.